PIAZZA SANTI MEDICI

ore 20.00 apertitivo pre proiezioni

ore 21.00 Presentazione progetto “VICINANZA” ricerca artistica per sguardi, a cura di Isolab (Cosimo Calabrese e Fabio Viola), e parole a cura di Erika Grillo

ore 21.15 Salveger/Anniversary cortometraggio di Angelica Germanà Bozza

ore 21.30 Ovunque Proteggimi di Bonifacio Angius

ore 23.00 Breathing cortometraggio di Farshid Ayoobinejad

EX MUNICIPIO 

ore 21.00 Roma Golpe Capitale documentario di Francesco Cordio

 

 

PIAZZA SANTI MEDICI

ore 20.00 aperitivo pre proiezioni

ore 21.00 Le Vietnam sera libre di Paolo Pisanelli e Cecilia Mangini

ore 21.30 Selfie di Agostino Ferrente

ore 23.30 StereoRebus concerto

EX MUNICIPIO

ore 21.00 Dell'Arte della Guerra di Silvia Luzi e Luca Bellino

 

PIAZZA SANTI MEDICI

ore 20.00 aperitivo pre proiezioni

ore 21.00 omaggio a Gianmaria Testa a cura di Silvia Luzi e Luca Bellino

ore 21.15 Zen sul ghiaccio Sottile di Margherita Ferri

ore 23.00 Vivi la vita cortometraggio di Valerio Manisi

EX MUNICIPIO

ore 21.30 Nekroz VS Caligari  DJ live session di Valerio Nekroz Di MasiLI

NEW MAGAZINE (VIA LALISCIA)

ore 23.30 LOS RETUMBES concerto post proiezioni

 

PIAZZA SANTI MEDICI

ore 20.00 aperitivo pre proiezioni

ore 21.00 Presentazione progetto FEELMARE

ore 21.15 Brodo di carne cortometraggio di Vittorio Antonacci 

ore 21.30 Il bene mio di Pippo Mezzapesa

EX MUNICIPIO

ore 21.00 America di Giacomo Abbruzzese

ore 22.15 The Load di Ognjen Glavonic

HISTROY CASTLE (VIA LA TERRA)

ore 23.00 JIN & THE VAMPIRES concerto post proiezioni

 

PIAZZA SANTI MEDICI

ore 20.00 aperitivo pre proizione 

ore 21.00 Mare Nostrum di Maryam Rahimi

ore 21.30 Bangla di Phaim Bhuiyan

ore 23.00 concerto di fine Vicoli


È la nostra festa.
Un’eruzione,
per quello slancio capace di abbracciare il mondo nel canto del cielo.
Un esorcismo,
per la paura che delle volte ci fa correre e troppo spesso ci fa fermare.
Un canto,
per le urla lanciate nella notte che gocciola di stelle.
Uno squarcio blu,
per la memoria del mare e dell’abisso.
Una vicinanza,
per la prossimità dei nostri corpi e fiati e umori.
Un’esplosione,
per questo traboccare di entusiasmo che arriva all’improvviso e si fa piacere.
Una rivoluzione,perché... diventare indaco è un’esperienza incredibile.
Ma è riservata a pochi.”

Erika Grillo

 

VICOLI CORTI_CINEMA DI PERIFERIA  XIV EDIZIONE

21_25 AGOSTO 2019

QUARTIERE SANTI MEDICI

MASSAFRA.TA.PUGLIA

google-site-verification: googled7479185d9ac2507.html